Prossima Partita

Nessuna partita in programma.

Login

Rubrica Storica - I Mori raccontano...

Cagliari vs Fiorentina (2009-2010)

La partita tra Cagliari e Fiorentina di domani sarà la numero 30 nella storia delle due squadre. Bilancio decisamente a favore del Cagliari nelle 29 precedenti occasioni, in virtù delle 15 vittorie ottenute a fronte delle 2 viola, con le rimanenti 12 gare chiuse naturalmente con il risultato di pareggio.

La prima edizione della sfida, datata 1964/65, si concluse con il risultato di 1-1. Rizzo, futuro viola, segnò per il Cagliari al minuto 78, dieci minuti dopo riequilibrò la gara il bomber gigliato Orlando. L'anno successivo saranno invece i toscani a espugnare l'Amsicora e anche in questo caso un gol segnato nelle ultime battute di gara (stavolta dall'ala Nuti) risulterà essere decisivo. I rossoblu avranno però modo di ottenere la prima vittoria contro la Fiorentina nel campionato 1966/67, grazie a un gol di Boninsegna al 49'. Da qui in poi, il Cagliari non perderà in casa con i viola per un intervallo di tempo lungo ben quarant'anni, in cui si sono alternati con buon equilibrio i risultati di vittoria dei sardi e di parità. A dir poco magnifica, in questo senso, la gara del 1967/68. Segna per primo Nené, ma la porta è quella sbagliata e la Fiorentina ai ritrova così in vantaggioa venti minuti dalla fine. Gli isolani tuttavia non ci stanno e ribaltano il risultato con tre segnature nell'arco di 15 minuti ad opera di Rizzo, Niccolai e Hitchens.

A parte le due affermazioni ottenute, il punto più alto della Fiorentina nelle sfide contro il Cagliari lo abbiamo tra gli anni Ottanta e l'inizio degli anni Novanta. Nelle quattro gare disputate nelle edizioni 1980/81, 1981/82, 1982/83 e 1990/91 i gigliati avranno modo di uscire sempre imbattute inanellando quattro pareggi di fila, 0-0 nei primi tre casi e 1-1 nell'ultimo. Questa serie positiva dei toscani è stata però interrotta dal perentorio 4-0 del 1991/92, quando le marcature di Napoli e Francescoli e la doppietta di Fonseca servirono a stendere la squadra di Dunga e Batistuta.Tra le vittorie da ricordare vale la pena di citare anche quella del 1996/97: quel Cagliari destinato alla B schianterà l'undici allora allenato da Claudio Ranieri con Muzzi, Silva e una doppietta di Lonstrup, a cui rispose solo in minima parte il gol dell'ex Oliveira. Da applausi anche il precedente del 2003/2004, l'unico sinora giocato in serie B: ultima giornata di campionato, Cagliari promosso e Fiorentina in lotta per l'ultimo posto disponibile in A. Gli uomini di Reja, decisi a chiudere la stagione alla grandi davanti al loro pubblico, sfoderano una prestazione maiuscola sconfiggendo i viola per 3-1. Un motivatissimo Langella siglò la doppietta che portò il Cagliari sul 2-0, Carrus (altro ex) accorciò le distanze su rigore al 75', mise il sigillo sulla gara Capone appena due minuti dopo. Vale inoltre la pena di menzionare anche lo 0-0 del 2005/2006, non tanto per il modesto spettacolo avuto in campo quanto per il fatto che è la prima partita del campionato italiano ad essere stata interrotta (per il troppo vento) e rigiocata in altra data ma riprendendo dallo stesso minuto in cui l'arbitro fermò il gioco.

La seconda e ultima imposizione dei viola arriva nel 2006/2007: una doppietta del fresco campione del mondo Luca Toni permetterà all'undici di Prandelli di portare a casa l'intera posta. In favore della squadra di casa, invece, il precedente dello scorso anno: un rigore di Acquafresca sarà sufficiente ai ragazzi di Allegri per imporsi sui gigliati.

Ex della gara di oggi: Alessandro Agostini per il Cagliari, Zanetti e Gobbi dalla parte della Fiorentina.

Autore (Nicola Adamu)
Condividi su Facebook       
Elenco Puntate Rubrica

Home | Contattaci | Stagioni | Giocatori | Allenatori | Aggiornamenti

Questo sito NON è collegato in nessun modo al Cagliari Calcio spa. I marchi e i loghi presenti sul sito sono dei rispettivi proprietari. Questo sito non è testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità.Non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001

Privacy Policy